06/02/2024

Il Gruppo Cozzi Parodi: tra passato e futuro

Il Gruppo Cozzi-Parodi, guidato da Beatrice Cozzi Parodi, continua a focalizzare la propria attenzione sugli investimenti nel settore alberghiero e immobiliare, senza allontanarsi dal campo nautico che rimane un elemento centrale dell'impresa. A 20 anni dalla scomparsa del marito Gianni, Beatrice mantiene il cognome Cozzi come tributo alla loro storia condivisa e al legame con il territorio. Nonostante le precedenti difficoltà finanziarie e la vendita di alcuni porti, il gruppo sta collaborando con D-Marine per i porti di Aregai e San Lorenzo e continua a sviluppare progetti immobiliari, come le palazzine di Santo Stefano al Mare.

Beatrice, che non ha figli né un successore designato, è determinata nel guardare al futuro dell'azienda e nel valorizzare i dipendenti. Il suo obiettivo attuale è quello di sviluppare un immobiliare sostenibile ed ecologico, che valorizzi l'entroterra e il patrimonio culturale, come dimostra l'interesse per il Palazzo Spinola a Taggia.

Nonostante la sua notorietà come "signora dei porti", Beatrice ora si identifica maggiormente con il settore turistico e immobiliare, e si sta distaccando dalla nautica a favore di operatori più specializzati. La sua visione del turismo va oltre l'offerta di semplici servizi, puntando sulla promozione del territorio e sulla sinergia con i paesi dell'entroterra.



Il Gruppo Cozzi-Parodi ha anche sostenuto vari eventi sportivi e altri progetti sociali locali, un'impronta che Beatrice è orgogliosa di lasciare nel territorio. In termini di relazioni con le pubbliche amministrazioni e altri imprenditori, Beatrice sottolinea l'importanza della correttezza e della volontà di collaborare, pur ammettendo di avere incontrato alcune sfide in questo ambito.

La sua vita privata, caratterizzata da relazioni con persone più mature e una preferenza per una vita tranquilla lontano dalla mondanità, riflette la sua ricerca di intelligenza e stabilità. Infine, Beatrice esprime il suo desiderio di essere conosciuta per ciò che è realmente, nonostante qualche fraintendimento del passato.


Leggi l'articolo completo su La Stampa cliccando qui ›

Web Marketing e Siti Internet Omnigraf - Web Marketing e Siti Internet